Album di Capri ALENAPOLI Tour in PHOTOGALLERY

  • Villa Jovis di Anacapri: Veduta di Punta Campanella
  • Punta Cannone: Sulla posizione strategica di questo pianoro, i francesi piazzarono nel 1808, un cannone per la difesa del settore sud dell'Isola
  • I Faraglioni di Capri; ovvero tre isolotti appuntiti che emergono dal mare, che si ergono su questa azzurra e idilliaca distesa e che per questo sono stati considerati i custodi di Capri.
  • I Faraglioni di Capri; alti circa un centinaio di metri i faraglioni sono uno degli aspetti tipici di Capri: a ognuno è stato dato un nome, il primo è Stella, poi c'è il Faraglione di mezzo (il più piccolo per dimensione e caratterizzata da una cavità al centro) e Scopolo o Faraglione di Fuori. L'ultimo isolotto è noto perché qui vive la famosa lucertola azzurra che, dicono gli esperti, abbia adottato questo colore per mimetizzarsi.
  • Monte Solare 589 mt.: Una passeggiata sulla cima più alta di Capri da cui si gode uno spettacolare panorama sul Golfo di Napoli.
  • I capresi la chiamano la piazza. Anzi, ''a chiazz, per dirla in dialetto. Sulle mappe è segnata come Piazza Umberto I. Per il resto del mondo è La Piazzetta. Per tutti è il centro dell isola. Per chiunque arrivi a Capri è impossibile non passarci facendo slalom tra i tavolini dei bar.
  • Una delle grotte più suggestive di Capri è sicuramente la Grotta Bianca, il cui colore è di un bianco candido e in cui è presente una stalagmite somigliante alla Madonna in preghiera.
  • La Grotta Azzurra è una conosciutissima grotta situata nel comune di Anacapri. L'antro ha una apertura parzialmente sommersa dal mare ed a seconda del ciclo delle maree l'accesso può essere più o meno complicato.
  • Percorrendo a piedi via Giuseppe Orlandi, una delle vie più importanti e belle di Anacapri, ci si imbatte in un edificio che non lascia certo indifferenti. Si tratta di una costruzione dipinta completamente di rosso, non un rosso qualunque, ma quello pompeiano, così diffuso negli scavi archeologici della cittadina. La Casa Rossa svetta su tutto il resto nel centro storico di Anacapri e si caratterizza per la sua singolarità e piacevolezza: anzitutto, si viene subito colpiti dalle gradevoli ed eleganti finestre bifore, in perfetto stile gotico, ma anche dalle merlature che rendono così bizzarro l’insieme dell’edificio.
  • Villa Jovis di Anacapri: Tiberio aveva ben 12 ville a Capri, ma la principale era Villa Jovis, costruita nel I sec. d.C. sull'estremo promontorio est dell'Isola che diede il nome al Monte Tiberio.

L'Isola Azzurra degli Imperatori Romani

Capri: La sua Piazzetta
Anacapri: La Grotta Azzurra e Ville Imperiali
Faraglioni: Con le sue grotte

Il nome deriverebbe dal greco kàpros ossia cinghiale collegato al latino capreae, capre (in antichità l'isola era nota come Caprae, in greco Κάπραι). L'isola è, a differenza delle vicine Ischia e Procida, di origine carsica. Inizialmente era unita alla Penisola Sorrentina, salvo essere successivamente sommersa in parte dal mare e separata quindi dalla terraferma, dove oggi si trova lo stretto di Bocca Piccola. Capri presenta una struttura morfologica complessa, con cime di media altezza (Monte Solaro 589 m e Monte Tiberio 334 m) e vasti altipiani interni, tra cui il principale è quello detto di "Anacapri". La costa è frastagliata con numerose grotte e cale che si alternano a ripide scogliere. Le grotte, nascoste sotto le scogliere, furono utilizzate in epoca romana come ninfei delle sontuose ville che vennero costruite qui durante l'Impero. La più famosa è senza dubbio la Grotta Azzurra, in cui magici effetti luminosi furono descritti da moltissimi scrittori e poeti. Caratteristici di Capri sono i celebri i Faraglioni, tre piccoli isolotti rocciosi a poca distanza dalla riva che creano uno spettacolare effetto scenografico e paesaggistico; ad essi sono stati attribuiti anche dei nomi per distinguerli: Stella per quello attaccato alla terraferma, Faraglione di Mezzo per quello frapposto agli altri due e Faraglione di Fuori (o Scopolo) per quello più lontano dall'isola.

Vedi le Altre Perle: